Rassegna/ In agricoltura un’impresa su tre è al femminile

5525-pac-scotta-ln-largo-a-donne-e-giovani-in-agricoltura-350

Sono 218.446 le imprese agricole guidate da donne in Italia dove ormai nelle campagne quasi una azienda su tre (29 per cento) è rosa, a seguito del progressivo aumento della loro presenza in termini percentuali sul totale. Dopo il commercio, l’agricoltura è il settore agricolo dove la presenza femminile è maggiore. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti elaborata in occasione della Giornata internazionale della donna dedicata quest’anno al tema “Donne per la Terra”, che è stata celebrata al Palazzo del  Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“La presenza  delle donne nell’agricoltura italiana – riporta la Coldiretti -ha certamente dato un forte impulso all’innovazione che ha caratterizzato il settore con una crescente attenzione al rispetto dell’ambiente e della sicurezza alimentare. Questa multifunzionalità  è la caratteristica principale delle aziende agricole condotte da donne e genera più occupazione perche sviluppa attività particolari che si affiancano a quella principale per fornire un prodotto o un servizio particolare come la trasformazione dei prodotti, la nascita del settore dell’agribenessere, il recupero di antiche varietà, le fattorie didattiche, gli agriasilo, la pet-therapy, l’adozione di piante e animali on line e tante altre innovazioni”.
“La capacità di coniugare la sfida con il mercato, il rispetto dell’ambiente e la qualità della vita a contatto con la natura sembra essere – conclude la Coldiretti – una delle principali ragioni della presenza femminile nelle campagne”.

(Fonte: Agronotizie)