Conferenza stampa/ Il 3 marzo la presentazione di “Coltiva il tuo futuro”

slider-9

L’accesso alla terra, alla formazione e al credito per le start up agricole sono al centro della terza edizione di “Coltiva il tuo futuro”: il ciclo di seminari per aspiranti agricoltori nato tre anni fa da un’idea della Cooperativa Agricola Co.r.ag.gio ( vincitrice del bando “Roma città da coltivare” di Roma Capitale) e quest’anno sostenuto da Rete Rurale Nazionale 2007-2013 e Istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA). Gratuiti e aperti a un massimo di 80 partecipanti, i seminari prevedono stage retribuiti da svolgere presso alcune aziende agricole romane, comunali o nate in terreni pubblici. L’intero programma sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 3 marzo, alle ore 11.00, presso la sede INEA di via Nomentana 41 a Roma.

Interverranno: Salvatore Parlato (Commissario Straordinario Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), Paolo Ammassari (Mipaaf-Rete rurale nazionale), Francesca Giarè (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria – INEA), Giacomo Lepri (presidente Cooperativa Agricola Co.r.ag.gio) e Marta Leonori (Assessore di Roma Capitale con delega alle politiche agroalimentari).

Obiettivo del ciclo di seminari è fornire gli strumenti necessari per creare nuove attività agricole, valorizzazione le risorse pubbliche della Capitale, trasformare la sensibilità ecologica degli aspiranti agricoltori in opportunità di lavoro e affinare le strategie di chi opera in agricoltura. Quattro giornate, in tutto, dedicate a un tema specifico che verrà trattato da sette esperti del settore. Si parte il 10 marzo con “Le tecniche agronomiche sostenibili” e si prosegue il 25 marzo con “Avviare un’attività agricola”, il 9 aprile con “Le possibilità dell’agricoltura multifunzionale”, per poi concludere il 20 aprile con “Sostenere economicamente l’attività agricola”.

Nel corso dei seminari saranno affrontati diversi argomenti: avvio di una start-up agricola e accesso alle terre pubbliche, dagli aspetti burocratici a quelli pratici; i nodi di natura economica e il contesto sociale in cui deve operare un’azienda efficiente; i modelli e le forme di agricoltura possibili, tra esigenze imprenditoriali ed equilibrio territoriale; dalla produttività al marketing, le sfide dell’agricoltura moderna e le distorsioni prodotte dall’economia illegale.

Tutte le lezioni si terranno a Roma, presso alcune aziende agricole comunali o nate su terreni pubblici. Sono previste degustazioni di prodotti dell’agricoltura romana, visite guidate delle aziende agricole ospiti e presentazioni per ciascuna giornata di un’esperienza pratica di agricoltura innovativa.

conf-stampa