20 Aprile – A Borghetto San Carlo, l’ultimo appuntamento con #ColtivaIlTuoFuturo

borghetto new

Si conclude domani, lunedì 20 aprile, la terza edizione dei seminari “Coltiva il tuo futuro” ideati dalla Cooperativa Agricola Co.r.ag.gio e promossi da Rete Rurale Nazionale 2007-2013 e da INEA. Così, dopo aver attraversato i labirinti della burocrazia, valutato le opportunità della multifunzionalità e i punti di riferimento tra le varie tecniche agricole disponibili, parleremo della “caccia ai fondi” per mettere insieme tutti i tasselli. La sostenibilità economica dell’impresa agricola, tra azionariato popolare e fondi europei, è infatti al centro dell’ultimo appuntamento di “Coltiva il tuo futuro”.

La location del seminario ha un valore simbolico e affettivo particolare. Si tratta del Centro agricolo Borghetto San Carlo, l’area di 22 ettari pubblici in via Cassia 1450 affidata alla responsabilità della Cooperativa Co.r.ag.gio con il recente bando “Roma città da coltivare”, promosso da Roma Capitale e frutto della battaglia “Terre Pubbliche ai nuovi agricoltori” di cui Co.r.ag.gio in questi anni è stata capofila. Sarà la prima volta in assoluto che i cancelli di Borghetto San Carlo verranno aperti per un’iniziativa pubblica.

Come sempre – e con raccomandazione di puntualità – i seminari inizieranno alle 14.30. Per raggiungere con mezzi privati Borghetto San Carlo, vi consigliamo di impostare sul navigatore l’indirizzo di via Cassia 1420. A disposizione avrete un parcheggio interno alla Tenuta. Con i mezzi pubblici invece basta trovare il percorso migliore sul sito dell’Atac, molto comoda risulta la linea metro FR3, da Ostiense o San Pietro, fermata Giustiniana, poi un tratto a piedi di 2 chilometri o l’autobus.

Borghetto San Carlo

Per quanto riguarda il tema affrontato, nel corso dell’incontro si metteranno in rassegna le diverse modalità di accesso al credito, da quelle “tradizionali” come i finanziamenti pubblici a quelle creative come il crowdfunding. Si parlerà di comunicazione e marketing delle aziende agricole nell’era dell’agricoltura 2.0. Esperti del settore guideranno poi i partecipanti a una maggiore conoscenza dell’agro romano e della biodiversità come motore economico, ma anche alla consapevolezza di quel gigantesco settore che si chiama “agromafie” e che si impone nel mercato.

Delle “opportunità di finanziamento pubblico alle imprese giovanili in agricoltura” parlerà Serena Tarangioli; mentre di “Crowdfunding e nuovi sistemi di finanziamenti per le persone e le imprese” Alessandro Brunello. “L’altra campagna: appunti di marketing e comunicazione” è invece il titolo dell’intervento di Malica Worms. Carlo Blasi parlerà di “Agro romano e biodiversità come motore economico”, mentre “Agromafie: infiltrati o partner del mercato” è il focus che aprirà Antonello Mangano.

L’esperienza pratica che sarà presentata è quella dell’azienda agricola “Mik Land” di Ettore Togneri, che tra le altre è anche partner della Cooperativa Co.r.ag.gio. Come sempre, è previsto un coffee break biologico a metà seminario, la visita guidata di Borghetto San Carlo, e il light dinner con i prodotti dell’agricoltura romana.

Dopo i seminari, la Co.r.ag.gio, Rete Rurale Nazionale e INEA lavoreranno alla selezione dei dieci partecipanti ai seminari che avranno diritto a uno stage retribuito.